meraviglieLA STORIA DE LE MERAVIGLIE DEL MONDO

Giullarata tra i viaggi

di Marco Polo

 con

Marina De Juli

e il gruppo musicale

Cantoantico

 Quando Rustichello da Pisa, prigioniero nelle carceri genovesi, narra le avventure di Marco Polo ne “Il Milione”, si rivolge agli imperatori, ai re, duchi, marchesi, conti e cavalieri. Noi, invece, abbiamo scelto di raccontare questa storia al popolo, a quel popolo che spesso s’imbratta nello sterco, ma che sa anche ridere delle proprie disgrazie.
Ve la narriamo attraverso il linguaggio riinventato della giullarata e la musica popolare.
L’ aspetto musicale si affianca a quello teatrale proprio come un compagno di viaggio: il gruppo CANTOANTICO ha realizzato musiche originali ispirate a culture e tradizioni diverse come quella dei canti “ a ffronna” campani, i canti di lavoro salentini, i canti dei marinai e dei “briganti” greci e danze pervase dalla spiritualità della più profonda cultura araba.
Non citazioni, ma re-interpretazioni di linguaggi già da tempo frequentati ed amati dai componenti del gruppo.
In scena una giullaressa (MARINA DE JULI, attrice “storica” della Compagnia Fo-Rame) e quattro musici che con flauti, tamburi, fisarmonica e chitarra, racconteranno una storia di vita quotidiana nella Venezia della seconda metà del 1200, in quel medioevo fatto di grandi paure, grandi invenzioni e grandi viaggi. Una Venezia nella quale sbarcano i crociati e i mercanti di seta, di spezie, provenienti dall’India e dalla Persia: il suo molo è zeppo di trafficanti di piazza, tessitori di lana, vetrai, marinai… di ladri, prostitute, musici e giullari.
 Lì una bambina, tutti i giorni, aspetta la madre che si vende ai marinai.
 Anche un altro ragazzino aspetta. Non è figlio di una prostituta, ma di un mercante partito tempo prima per le Indie. Il suo nome è Marco.
Inizia così una storia, ironica, amara e a volte grottesca che porterà i protagonisti verso la terra del Catai, terra di ricchezza, di abbondanza… ma sarà veramente la terra della speranza?

VIDEO DELLO SPETTACOLO - SCHEDA TECNICA - RASSEGNA STAMPA